MISS JULIA

A bilingual adaptation by J.Ed Araiza, based on the original by August Strindberg with additions from the cast.

 

Produced by                          Vueltas Bravas Producciones

 

Directed by                             Lorenzo Montanini
Adaptation                             J.Ed Araiza

Cast
Juan                                       Jhon Alex Toro
Miss Julia                               Tina Mitchell
Kristina                                   Gina Jaimes Abril

Original music by                   Helen Yee, Martin Vejarano
Percussionists                       Juan Manuel Vergara and Diana Sanmiguel, Martin Vejarano

Costume Design                    Adán Martínez
Production image                  Jessica Browne-White

 

Video and Photography         Andrew Thurman, Julio Legris, Natalia Mora.
Produced with help from       Daiana Mutis, Virginia Logan, Mitch Melder,  Al Foote III, SITI Company

First Produced at                   Casa Ensamble, Bogotá Colombia (2013)

Running time: 80'

SYNOPSIS
Set in Colombia on Midsummer Eve, Miss Julia and her servant Juan have an encounter that will change their lives forever. As Juan tries to rise from the depths of his servile life, Miss Julia wants to escape the bonds that tie her to a meaningless upper-class existence. The result is a power play of love, lust and a battle of the classes which becomes violent and seemingly out of control.
This bi-lingual production, performed in English and Spanish, is a clash of cultures, a dance of death combining heightened physicality and rich naturalistic text. This unique take on Strindberg’s text makes Miss Julia as profound today as it was 100 years ago.

SINOSSI
Scritto nel 1888, La signorina Julie è sicuramente uno dei testi più noti e scandalosi di Strindberg: la crudità del conflitto tra i sessi e la spietata lotta tra la vecchia aristocrazia e la nascente borghesia sconvolsero la società scandinava dell’epoca. In questo allestimento diretto da Lorenzo Montanini, la Svezia del XIX secolo si trasferisce nell’America Latina dei nostri giorni. Ambientato in Colombia, durante il solstizio d’estate, l’incontro tra la signorina Julia e il servo Juan cambierà per sempre le loro vite. Mentre Juan cerca di emanciparsi dalla propria condizione servile, Julia vuole sfuggire ai legami che la costringono in un’agiata esistenza senza senso. Scrive il regista: «…quanti espedienti macchinati durante la notte appaiono poi vani e crollano, e sfumano alla luce del giorno. Com’altro è il giorno, altro la notte, così forse una cosa siamo noi di giorno, altra la notte: miserabilissima cosa, ahimè, così di notte come di giorno. Così scrive Pirandello nel Fu Mattia Pascal e sembra davvero l’introduzione perfetta a Miss Julia nel cui incontro con Juan durante la notte del 15 agosto, si sciolgono le differenze di classe, di sesso, di età e di potere e un diverso tipo di incontro più umano, più primitivo diventa possibile. Ma la mattina successiva, quando si alza la cortina della notte che obnubila i pensieri e acceca la ragione, Julia si scopre incapace di sopportare le conseguenze delle sue azioni e la società torna prepotente a dettare le sue leggi: la relazione tra i due è impossibile. La storia nella nostra versione si sposta in America, continente nel quale è tuttora molto evidente la sperequazione della ricchezza tra il nord anglofono e il sud ispanofono. Così il personale di servizio della casa parla spagnolo e la figlia del proprietario è invece di lingua inglese. Si aggiunge quindi un’altra disuguaglianza incolmabile tra i due separati anche dall’ostacolo della lingua. Abbiamo allora cercato di tradurre la storia in uno spettacolo di musica e movimento, in cui il dialogo è parte di una composizione più grande, importante ma complementare; certi che il teatro sia l’arte più di tutte in grado di farsi caleidoscopio di immagini e suoni, di musica e parole».

Durata: 80'

Press from Encuentro de las Americas 2017 - LATC

Backscatter: COMMON ANCESTOR: ‘MISS JULIA’ AT ENCUENTRO 2017

Peoplesworld: Clashes of class and culture at LA's Encuentro Theatre Festival

Press from La MaMa ETC. - New York City, 2017

Theatre Life: Miss Julia****

Theater Mania: Miss Julia

El Diario: Miss Julia habla español y vive en Colombia

El Tiempo: Una Miss Julia colombiana en el La Mama de Nueva York

Press from Napoli Teatro Festival

Il Mattino: Strindberg colombiano a tempo di tamurriata. English translation: A Colombian Strindberg in the Rhythm of Tammurriata.

In Scena Online: Inevitabili, ma diversi, ‘Tradimenti.

Il Mondodisuk: Napoli Teatro Festival/Miss Julia, donna appassionata, che impazzisce per amore.

Corriere Spettacolo: ‘Miss Julia’, Strindberg e le aporie dell’incontro. English Translation: ‘Miss Julia’ Strindberg and the ‘aporie’ of Human Interaction.

Teatrocult News: ‘Miss Julia’, da August Strindberg, Regia di Lorenzo Montanini.

Il Pickwick: Tell me ti amo e non ridere di mi.

Teatro.it: Un servo é un servo… una puttana é una puttana.

Dramma.it: Napoli Teatro Festival 2015 IV parte. English Translation: Napoli Teatro Festival 2015 Part 4.

Press for 2014 Festival Iberoamericano de Bogotá

Article in El Tiempo: ‘Miss Julia’ en clave de Suzuki / Sin telones. English Translation: Miss Julia in the style of Suzuki.

Article in Vive.In: Jhon Alex Toro habla de “Miss Julia.

Interview in El Tiempo: ‘Miss Julia’, en versión bilingüe.

Article in El Espectador: ‘Miss Julia’: lujuria, amor y lucha de clases.

Press in El Tiempo for the Iberoamericano Festival de Bogotá: Colombia presenta danza, comedia negra y un clasico.

Press for Internacional Festival de Teatro de Manizales

Program from Internacional Festival de Teatro de Manizales: Miss Julia, un obra de John Alex Toro.

Press from Internacional Festival de Teatro de Manizales: Las postales que dejó el Festival de Teatro de Manizales.

Press for XXIX Festival Iberoamericano de Cádiz

Press from XXIX Festival Iberoamericano de Teatro de Cádiz: Miss Julia.

Article in Diario de Cádiz: Una ‘Miss Julia’ colombiana abre la programación de la Central Lechera.

Miss Julia at the Festival Iberoamericano de Teatro de Cadiz (2014)

  • White LinkedIn Icon
  • w-facebook

 © 2009-2020 lorenzo montanini all rights reserved

Casa Teatro El Poblado 2014